Metafisica dello zigote / Embryo’s metaphysics

  • Vittoradolfo Tambone Istituto di Filosofia dell’Agire Scientifico e Tecnologico, Università Campus Bio-Medico, Roma, Italy.
  • Giampaolo Ghilardi | g.ghilardi@unicampus.it Istituto di Filosofia dell’Agire Scientifico e Tecnologico, Università Campus Bio-Medico, Roma, Italy.

Abstract

Il lavoro prende in considerazione gli aspetti teologici e filosofici dello statuto metafisico dell’embrione umano. Dapprima si analizzano le fonti magisteriali e teologiche del tema, cercando di dare risposta alla domanda sull’origine morale della questione. Si delinea quindi il profilo epistemologico del problema, analizzando l’aspetto ontologico del tema e volendo dare risposta alla domanda cosa/chi sia l’embrione. Per fare questo si sviluppano due vie investigative parallele: si valutano gli impliciti filosofico-teoretici che hanno determinato la storia del dibattito; si analizzano le caratteristiche biologiche dell’embrione inerenti alla sua trasformazione seguendo tre direttrici. I “Lo zigote si trasforma”; II “segue indicazioni interne (che dà a se stesso); III “l’appartenenza alla specie parentale”. Si studiano dunque i principi metafisici del mutamento di cui lo zigote è protagonista; l’entelechia che viene oggi riscontrata a mezzo delle nuove conoscenze biologiche disponibili in letteratura; il profilo genetico che ci permette di sviluppare nuove considerazioni sull’appartenenza di specie oltre a quelle sull’individualità.
----------
This work takes into account the theological and philosophical perspectives related to the Embryo’s Metaphysics. Therefore, we firstly outline the magisterial sources of the theme, aiming to give an answer to the issue on the moral origin of the question. We outline then the epistemological side of the problem, analyzing the ontology of embryo and therefore trying to answer the question: what/who is the embryo. In order to achieve this goal, we follow two pathways: we look at the theoretical and philosophical roots of the debate on the embryo’s status; we study embryo’s biology inherent her transformation along three main directions. I) Embryo transforms herself; II) Embryo follows internal directions she gives herself; III) Embryo performs this task according to her species. In the end, we study the metaphysical principles of movement according to the kinematic nature of the embryo together with her entelechy and the genetic profile, which allow us to shed new light on embryo’s species and individuality.

Downloads

Download data is not yet available.
Published
2019-01-25
Section
Original Articles
Statistics
Abstract views: 121

PDF (Italiano): 8
Share it
How to Cite
Tambone, V., & Ghilardi, G. (2019). Metafisica dello zigote / Embryo’s metaphysics. Medicina E Morale, 67(6), 653-676. https://doi.org/10.4081/mem.2018.561