Open Access Open Access  Accesso riservato Abbonamento o quota di accesso

Biotecnologie e “somatopoiesi”: inquietudini del corpo e dilemmi bioetici nella letteratura

Simona Giardina, Vincenza Mele
  • Vincenza Mele
    Ricercatrice, Istituto di Bioetica, Facoltà di Medicina e Chirurgia “Agostino Gemelli”, Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma, Italia

Abstract

L’oggetto materiale del lavoro è stato quello di far emergere le conseguenze che un cattivo uso della tecnologia può avere sul vissuto antropologico e sull’umano nell’epoca contemporanea. Le nuove possibilità tecnologiche offerte dalla scienza pongono nuovi quesiti che necessitano urgentemente di una risposta etica. Tali possibilità costituiscono una minaccia per l’identità stessa dell’uomo, la sua struttura antropologica. È qui che la tecnologia cessa di essere mezzo e diventa fine (tecnocrazia). Gli autori hanno utilizzato come strumento di indagine per delineare il rapporto uomo-tecnologia (indagando il tema della somatopoiesi), alcuni scrittori del primo e secondo Novecento (A. Huxley, D. Buzzati, D. Rorvik, P. Levi) in cui è evidente la presa di coscienza e la denuncia da parte degli autori del riduzionismo antropologico operato dalla somatopoiesi tecnologica. Il tema è indagato secondo una prospettiva interdisciplinare che si avvale della bioetica per delineare gli aspetti etico-filosofici, della letteratura per delineare gli aspetti umanistico-antropologici.
----------
The article is aimed at delineating the consequences that technology is having on anthropology in the Contemporary Age. The new technological possibilities offered by science pose new questions that urgently necessitate an ethical answer. These possibilities can radically alter man’s anthropological essence. Consequently, technology, which should be a means, becomes a purpose and changes into technocracy. The Authors, in order to make evident the relationship man-technology, used some literary narratives of A. Huxley, D. Buzzati, D. Rorvik, P. Levi that clearly denounce all anthropological reductionism present in the technological somatopoiesis. The discourse on the ethical significance of technology fluctuates from the more established and deep ethics of bioethics to humanistic and anthropological ethics present in literature and vice versa.

Parole chiave

Bioetica, letteratura, biotecnologia, antropologia / Bioethics, literature, biotechnology, anthropology

Full Text

PDF
Submitted: 2016-08-11 14:51:59
Published: 2006-04-30 00:00:00
Search for citations in Google Scholar
Related articles: Google Scholar
Abstract views:
237

Views:
PDF
4

Article Metrics

Metrics Loading ...

Metrics powered by PLOS ALM
 
© PAGEPress 2008-2019     -     PAGEPress is a registered trademark property of PAGEPress srl, Italy.     -     VAT: IT02125780185     •     Privacy